Asm Voghera dal 1899 al servizio della città

Servizi Energetici Idrici Ambientali



In Primo Piano

<< Luglio 2014 >>
La differenziata inizia a fare la differenza
Aumenta la percentuale in centro storico: siamo al 43%!

Prosegue con successo l'iniziativa avviata lo scorso autunno da Asm Voghera Spa su indicazione dell'Amministrazione Comunale di Voghera. La Raccolta Differenziata "Porta a Porta" dei rifiuti umidi avviata nel centro storico della Città comincia a dare i primi importanti risultati. La percentuale dei rifiuti raccolti è infatti sensibilmente aumentata raggiungendo nella zona del centro, dove la frazione umida viene raccolta con il metodo "Porta a Porta", una percentuale del 43%. Non solo, questa percentuale è in fase di continuo aumento e non è escluso che nel corso della prossima stagione autunnale possa superare la fatidica soglia del 50%. Oltre alla raccolta in centro storico, sta proseguendo con successo anche quella nel resto della Città, agevolata dal posizionamento delle isole ecologiche. "Come avevamo previsto fin dall'inizio i Vogheresi si stanno via via abituando alla Raccolta Differenziata dei rifiuti - commenta il Presidente di Asm Voghera Spa, Sergio Bariani - I motivi per cui abbiamo pensato di introdurre in modo graduale questo nuovo servizio è proprio perchè comporta un cambiamento radicale nello stile di vita delle famiglie. Inoltre, l'aver puntato inizialmente sulla raccolta della sola frazione umida dei rifiuti ha consentito, in meno di un anno, di raddoppiare la percentuale di raccolta differenziata". A fine anno, inoltre, scadrà anche il contratto fra Asm e il termovalorizzatore di Parona e quindi l'Azienda potrà stipulare un altro contratto a costi più vantaggiosi.

<< Luglio 2014 >>
Il Biodigestore è pronto a produrre energia
Sarà gestito dalla Società Alan Srl per i prossimi 20 anni

L'energia elettrica dei rifiuti non sarà più un sogno ma diventerà presto realtà grazie all'entrata in funzione del biodigestore di Asm Voghera Spa. Entro breve tempo il biodigestore di strada Postiglione inizierà a funzionare a pieno regime e questo consentirà la produzione di oltre seicento kilowatt di energia elettrica. La produzione di energia sarà possibile grazie alla fermentazione della parte umida dei rifiuti. Parte umida che, dall'inizio del progetto della Raccolta Differenziata con il metodo "Porta a Porta" iniziato l'autunno scorso ha aumentato la raccolta di rifiuti fino ad una percentuale del 43%. L'impianto, per i prossimi 20 anni, sarà gestito, per conto di Asm, dalla Società Alan Srl, che ha anche ottenuto dall'Amministrazione Provinciale la facoltà di non sottoporre il biodigestore al Via, ovvero alla Valutazione di Impatto Ambientale. Questo aspetto burocratico semplifica notevolmente l'iter di entrata in funzione del Biodigestore, che entro breve potrebbe iniziare a produrre energia elettrica attraverso la frazione umida dei rifiuti derivante dalla Raccolta Differenziata in centro storico.

<< Luglio 2014 >>
Nuovi parcometri nelle vie del centro
Sono di ultima generazione e svolgono molti servizi

Il Servizio Soste di Asm Voghera Spa continua la propria attività con il posizionamento di nuovi parcometri tesi ad agevolare gli automobilisti che vogliono parcheggiare nella zona del centro storico. Nel corso delle ultime settimane, infatti, tre nuovi parcometri sono stati posizionati lungo le vie del centro, e più precisamente: in via Plana di fronte all'ex palazzo del Tribunale, in via Depretis (nelle vicinanze della banca Bmp) e in via Marx angolo via Cernaia.

<< Luglio 2014 >>
Asm cresce sui Social Network della rete
La Pagina Facebook ha già oltre 400 contatti

Anche Asm Voghera Spa, per seguire l'evoluzione dei tempi nel settore della comunicazione, ha attivato il profilo nei principali Social Network della rete. Prima di tutto Facebook, il più frequentato e conosciuto Social della rete, dove Asm ha aperto una "Pagina Aziendale" all'interno della quale sono state pubblicate notizie, fotografie, immagini dell'ultima conferenza stampa sull'approvazione del bilancio 2013. La Pagina Asm in Facebook può già contare al momento oltre 400 contatti. Su YouTube è stato invece pubblicato lo spot Tv girato da Telepavia sulla Raccolta Differenziata nel centro storico: filmato che è stato anche condiviso sulla pagina Facebook. Anche Twitter e Gogle+ sono in fase di ampliamento in attesa di aprire profili anche in altri Social Network emergenti della rete. E' un modo, questo, per essere sempre più vicino ai nostri clienti.

<< Luglio 2014 >>
Abbandona l'idea di abbandonarlo...
L'abbandono di un animale è un atto crudele e degradante.

Anche quest'anno, come da diversi anni ormai, ASM lancia la propria campagna contro l'abbandono degli animali e lo fa credendoci, nella speranza di poter contribuire a far riflettere chi azzardatamene scorda valori autentici e duraturi come quello degli affetti sinceri e del poter convivere con la propria coscienza, vacanze a parte.

<< Luglio 2014 >>
Multiutility, Asm approva il bilancio e diventa un modello

Altre Aziende seguono lo sviluppo della nostra Holding per pianificare il rilancio

L'Assemblea dei Soci di Asm Voghera Spa, composta da 35 Comuni, da due Unioni di Comuni e dalla Comunità Montana dell'Oltrepo Pavese, con il Comune di Voghera nelle vesti di principale azionista, approva il bilancio consolidato dell'esercizio relativo al 2013, con una ulteriore crescita dell'utile netto, che da 1.143.275 euro del 2012, passa a 1.201.264 euro del 2013. C'è quindi grande soddisfazione ai vertici di via Pozzoni, che oggi hanno illustrato il Bilancio di Esercizio 2013 all'Assemblea dei Soci. Presenti il Presidente Sergio Bariani, il Vice Presidente Paolo Affronti, i Consiglieri di Amministrazione e il Direttore Generale Stefano Bina. Analizzando sinteticamente i principali dati del Bilancio si evince come, oltre all'utile netto, registrano un segno positivo anche i ricavi netti, che passano da 37.803.794 euro dell'esercizio 2012 a 38.714.038 del 2013. Diminuisce invece dello 0,76% (74.566 euro) il costo del lavoro e diminuiscono del 18,97% (1.071.216) ammortamenti e svalutazioni. Il saldo della gestione finanziaria registra un valore positivo di euro 1.995.907 con un aumento del 57,65% rispetto al risultato dell'esercizio precedente. Le imposte ammontano a euro 690.974 e hanno registrato un aumento di euro120.911, principalmente dovuto a minori imposte correnti e minori imposte anticipate e differite. "Dati alla mano non posso che essere soddisfatto dell'ennesimo esercizio finanziario che Asm Voghera Spa chiude in aumento rispetto a quelli precedenti, nonostante il settore dei Servizi Pubblici Locali non sia escluso dall'attuale congiuntura economica negativa - sottolinea il Presidente Sergio Bariani - Questo aspetto è fondamentale perché dimostra come la buona gestione sia il miglior antidoto alla crisi. Al di là dei numeri che attestano la positività del nostro lavoro, vi sono alcuni altri aspetti che sono altrettanto importanti, come il mantenimento del livello occupazionale e l'ampliamento del nostro bacino industriale, con l'acquisizione di Asmt Tortona. Sempre in tema di multiutility ho appreso da un quotidiano di una provincia limitrofa che Asm Voghera Spa deve essere presa come modello di Azienda Pubblica gestita in modo privato e credo che questo sia il miglior complimento che la Società tutta possa ricevere per il suo lavoro quotidiano. "Ciò che più ci interessa - conclude il Presidente Bariani - è il fatto che Asm, chiudendo un altro esercizio finanziario all'insegna della crescita, continua ad essere un patrimonio per la Città di Voghera e per i Vogheresi. Lo dimostra anche il fatto che l'avvio del servizio di Raccolta Differenziata "Porta a Porta", che sta dando ottimi risultati, per i Cittadini vogheresi è a costo zero. Se anche per altre realtà rappresentiamo un modello, per noi non può che essere un valore aggiunto al nostro impegno". Oggi Asm Voghera Spa opera nei settori dell'elettricità, del gas, dell'acqua, dell'igiene urbana, delle soste, del teleriscaldamento, della ristorazione collettiva, della costruzione e gestione di impianti fotovoltaici, dei trasporti e delle onoranze funebri.

<< Giugno 2014 >>
Parcheggi per 15 anni ad Asm

In arrivo anche le tesserine elettroniche

Il Comune di Voghera ha deliberato di affidare la gestione dei parcheggi cittadini, per un periodo di quindici anni, ad Asm Voghera Spa, proseguendo così il servizio che già era in corso d'opera. Attraverso l'affidamento al Servizio Soste di Asm l'obiettivo che si pone l'Amministrazione Comunale di Voghera è quello di migliorare sensibilmente il servizio, ad esempio tramite l'introduzione di dispositivi elettronici per il controllo delle soste. Rispetto al precedente contratto che era stato stipulato questa volta sarà più alta la percentuale degli introiti che spetteranno al Comune, con il passaggio dall'attuale 60% al 75%. Rimarranno invariate le tariffe nel centro storico della Città ma, sempre secondo il contratto stipulato tra Comune e Asm, dovranno aumentare il numero delle postazioni in cui sarà possibile acquistare i tagliandi della sosta.

<< Aprile 2014 >>
Asm holding e società partecipate: non c'è aria di crisi

I bilanci sono positivi, le Aziende stanno crescendo sul mercato e Voghera Ristorazione sta migliorando i propri risultati


In un momento di forte difficoltà economica, che non risparmia nemmeno i servizi pubblici locali, i bilanci e gli investimenti di ASM e delle società del gruppo sono improntati alla crescita, sia industriale sia finanziaria. >>>

<< Aprile 2014 >>
La Differenziata sempre in aumento!

Cresce la collaborazione dei Cittadini Vogheresi.

I dati della Raccolta Differenziata dei rfiuti aumentano giorno dopo giorno grazie alla collaborazione dei Cittadini. Dopo un avvio iniziale caratterizzato dal rodaggio di un servizio nuovo per centinaia di famiglie, con il passare del tempo il cittadino vogherese si sta abituando a questa nuova forma di raccolta, che presenta diversi aspetti positivi. Consente di differenziare la frazione umida dalle altre tipologie di rifiuti, garantendo anche un risparmio nei corsi di smaltimento. "L'attività di Raccolta Differenziata Porta a Porta sta migliorando giorno dopo giorno anche grazie alla collaborazione dei Cittadini. Già durante la fase di avvio del servizio, infatti, sapevamo che i Cttadini avrebbero avuto bisogno di un pò di tempo per abituarsi alla raccolta differenziata. E infatti, dai dati in nostro possesso, notiamo che settimana dopo settimana la percentuale aumenta sempre di più, segno che i cittadini si stanno abituando a gettare la parte umida dei rifiuti negli appositi contenitori. Questo ci fa molto piacere, perchè quando il funzionamento del porta a porta diventerà ottimale potremo anche ampliare il servizio a tutta la città". Inoltre il posizionamento di diciotto nuove isole ecologiche è molto utile soprattutto alla popolazione anziana, che magari non riesce ad essere sempre puntuale con la consegna dei contenitori, ma più in generale a tutti i soggetti coinvolti. Non è escluso, quindi, che se l'aumento del tasso di Raccolta Differenziata continuerà a seguire questo trend, il servizio possa essere anche ampliato in tutta la Città, comprese le periferie.      Visualizza le Zone di Raccolta

<< Aprile 2014 >>
Isole ecologiche in centro Città.

Agevolano gli utenti nella raccolta differenziata.

Come promesso in fase di avvio del progetto di raccolta differenziata dei rifiuti con il metodo "porta a porta", il servizio Igiene Urbana di Asm Voghera Spa ha posizionato nel centro storico ben diciotto nuove isole ecologiche. Le nuove isole ecologiche serviranno per agevolare gli utenti e incrementare la differenziazione dei rifiuti e sono state posizionate nelle seguenti vie e piazze: Piazza Duomo (lato nord Duomo), via Mazzini (angolo via Emilia), Largo Mulino (angolo via Gabetta), Piazza Liberazione, Piazza Duomo (angolo drogheria Leardi), Piazza fratelli Bandiera (angolo via Gallini), Piazza Cesare Battisti, Piazzetta Plana, Via Plana (fronte via Cagnoni), Via Savonarola (angolo via Scovenna), Piazza Meardi (angolo giardini via Emilia), Via Canevari, Viale Marx (angolo Via Cernaia), Viale Marx (angolo via Covini), Via Cavallotti (lato vicino piazza Meardi), Via Bellocchio (fronte Piazzetta Provenzal), Via Emilia (angolo piazza San Bovo), Via Emilia (angolo Via Depretis), L.go Toscanini, Via Plana 22 (tra Via Emilia e Via Garello), Via Dal verme ang. Via Calvi. "Asm sta puntando molto sulla raccolta differenziata dei rifiuti e la realizzazione di queste isole ecologiche ne è un'ulteriore dimostrazione - spiega il Presidente Sergio Bariani - Oltre ad agevolare gli utenti del centro storico nella raccolta dei rifiuti puntiamo anche a migliorare la Città sotto il profilo estetico, funzionale ed igienico. Colgo l'occasione per scusarci per gli eventuali disagi in corso d'opera". Dopo il posizionamento delle isole ecologiche, in collaborazione con l'Amministrazione Comunale, il Settore Igiene Urbana di Asm Voghera Spa sta anche valutando alcune ricollocazioni delle isole, seguendo anche le indicazioni che in tutti questi giorni sono arrivate dai residenti. La popolazione ha già espresso la propria soddisfazione per un servizio che agevola ulteriormente l'utente nella raccolta differenziata dei rifiuti. Grazie alle isole ecologiche, infatti, è possibile differenziare carte, plastica e indifferenziato in tutto il centro storico della Città.

<< Aprile 2014 >>
Teleriscaldamento, si estende la rete.

Grazie alla compensazione ambientale della Centrale.

Un finanziamento di 260 mila euro per ampliare la rete del teleriscaldamento in Città. L'investimento è reso possibile grazie alla compensazione economica della centrale termoelettrica di Torremenapace, che consentirà la realizzazione di questa opera. L'estensione della rete di teleriscaldamento in tutta la Città di Voghera è un progetto iniziato alcuni anni fa e vede ancora impegnati Comune di Voghera e Asm in un'opera molto costosa, ma che porta diversi benefici alla cittadinanza, anche in termini di risparmio economico. Grazie ad Asm Voghera Spa la nostra Città è stata la quarta in Lombardia a realizzare un sistema di teleriscaldamento, che ha permesso l'eliminazione di tutte le caldaie, soprattutto nei condomini e nei centri commerciali. Ora, grazie a questi finanziamenti, l'opera proseguirà anche in altre zone della Città.

<< Aprile 2014 >>
Cavo Lagozzo e lavori alla rete idrica cittadina

Proseguono celermente in questi giorni i lavori non solo al Cavo Lagozzo di Medassino, ma lungo tutto l'acquedotto della Città. L'intervento complessivo sul Lagozzo prevede una spesa di due milioni e 150mila euro, una tranche di 72mila euro è stata recentemente finanziata dalla Regione Lombardia. Con il lotto approvato da Ato e Pavia Acque, verrà coperto un tratto di quattrocento metri a monte dell'impianto di depurazione di strada Folciona, così da evitare le periodiche tracimazioni e le infiltrazioni nel terreno. Quello sul Lagozzo non è l'unica opera riguardante le zone periferiche della città che Asm Voghera Spa e Pavia Acque avvieranno nei prossimi mesi. Già adesso sono in corso l'estensione della rete fognaria in strada Grippina e nelle laterali (impegnata nel cantiere Pavia Acque) e l'ammodernamento dell'acquedotto in strada Valle e strada San Vittore. E' la prima volta che viene realizzato un intervento così importante.
I lavori di copertura di messa in sicurezza del Cavo Lagozzo di Medassino sono un intervento che la Città, e in particolare i residenti del quartiere, attendono da molti anni e che andranno a risolvere in via definitiva i problemi di allagamento che siverificano durante le stagioni invernali o come è accaduto qualche settimana fa, a causa delle forti precipitazioni.

<< Febbraio 2014 >>
In arrivo nuove isole ecologiche per favorire la raccolta differenziata dei rifiuti

Come promesso in fase di avvio del progetto di raccolta differenziata dei rifiuti con il metodo "porta a porta", il servizio Igiene Urbana di Asm Voghera Spa provvederà nei prossimi giorni a posizionare nel centro storico ben diciotto nuove isole ecologiche, che serviranno per agevolare gli utenti e incrementare la differenziazione dei rifiuti. Le isole ecologiche verranno realizzate nelle seguenti vie: Piazza Duomo (lato nord Duomo), via Mazzini (angolo via Emilia), Largo Mulino (angolo via Gabetta), Piazza Liberazione, Piazza Duomo (angolo drogheria Leardi), Piazza fratelli Bandiera (angolo via Gallini), Piazza Cesare Battisti, Piazzetta Plana, Via Plana (fronte via Cagnoni), Via Savonarola (angolo via Scovenna), Piazza Meardi (angolo giardini via Emilia), Via Canevari, Viale Marx (angolo Via Cernaia), Viale Marx (angolo via Covini), Via Cavallotti (lato vicino piazza Meardi), Via Bellocchio (fronte Piazzetta Provenzal), Via Emilia (angolo piazza San Bovo), Via Emilia (angolo Via Depretis), L.go Toscanini, Via Plana 22 (tra Via Emilia e Via Garello), Via Dal verme ang. Via Calvi. "Asm sta puntando molto sulla raccolta differenziata dei rifiuti e la realizzazione di queste isole ecologiche ne è un'ulteriore dimostrazione - spiega il Presidente Sergio Bariani - Oltre ad agevolare gli utenti del centro storico nella raccolta dei rifiuti puntiamo anche a migliorare la Città sotto il profilo estetico, funzionale ed igienico. Colgo l'occasione per scusarci per gli eventuali disagi in corso d'opera".

<< Febbraio 2014 >>
Differenziata, i Cittadini ci stanno
I Vogheresi collaborano sempre di più al progetto

Continua il progetto di Raccolta Differenziata con il metodo "Porta a Porta" programmato da Asm Voghera Spa. Un'attività iniziata nell'autunno dello scorso anno e che sta proseguendo con successo in questi mesi nel centro storico della Città di Voghera. Dopo un inizio caratterizzato da qualche difficoltà organizzativa ("Ma era inevitabile che così non fosse" - premettono dagli uffici di via Pozzoni), adesso il progetto sta piano piano decollando, grazie anche alla collaborazione dei Cittadini. Asm Voghera Spa, infatti, ha specificato più volte come la collaborazione dei cittadini vogheresi fosse decisiva per la realizzazione di questo ambizioso progetto. "E' necessario ricordare che l'introduzione della Raccolta Differenziata della frazione umida dei rifiuti con il cosiddetto metodo Porta a Porta rappresenta un cambiamento nello stile di vita delle famiglie vogheresi - spiegano dai vertici di Asm Voghera Spa - Proprio per questo, in accordo con l'Amministrazione Comunale, si è deciso di introdurre questo progetto in via graduale e iniziando dal centro storico della Città. Alla luce di quanto sta accadendo possiamo affermare con certezza che è stata una scelta giusta, che sta agevolando anche gli stessi cittadini coinvolti nel progetto". Ma come mai Asm Voghera Spa, a differenza magari di altri Comuni (peraltro va sottolineato tutti di più piccola dimensione rispetto a Voghera), ha deciso di iniziare solo dalla frazione umida dei rifiuti? "Solitamente la frazione umida dei rifiuti è quella che consente di aumentare nel minor tempo possibile la percentuale di raccolta differenziata - evidenziano ancora dalla Holding di via Pozzoni - I Vari decreti governativi che si sono succeduti nel tempo, a partire da quello proposto dall'allora ministro all'Ambiente Ronchi, prevedono una percentuale di Raccolta Differenziata dei rifiuti sempre più consistente, difficile da raggiungere in tempi brevi per un Paese, come l'Italia, che non ha mai avuto la cultura del riciclo dei rifiuti. Iniziare a suddividere la frazione umida può già essere un buon punto di partenza per aumentare del 20-25% la percentuale della Raccolta Differenziata dei rifiuti". Come detto, nel corso delle ultime settimane, i Cittadini vogheresi del centro storico stanno collaborando sempre di più al progetto e questo consente anche ad Asm di pensare, già nel corso del 2014, di ampliare la raccolta differenziata dei rifiuti in tutto il territorio cittadino. Attualmente le periferie vogheresi sono servite da "isole ecologiche", che consentono comunque ai Cittadini di poter differenziare i rifiuti. Ma grazie alla loro collaborazione, entro breve, tutti i vogheresi potrebbero differenziare i rifiuti.

<< Febbraio 2014 >>
Una velostazione all'Autoporto
Diventerà il punto di partenza della Greenway

Sono iniziati e stanno proseguendo a ritmo sostenuto i lavori di realizzazione della "Velo Stazione", che sorgerà sotto l'autoporto di Voghera. L'opera, che rientra nel progetto della "Greenway" Voghera - Varzi, è realizzata dalla collaborazione tra la Provincia di Pavia, il Comune di Voghera e Asm Voghera Spa. In pratica si tratta di un centro dove sarà possibile, attraverso l'utilizzo di un'apposita "card", affittare delle biciclette sia per percorrere le piste ciclabili cittadine, sia soprattutto per percorrere il tracciato della Greenway che da Voghera porta fino a Codevilla. I lavori sono iniziati verso la fine del mese di gennaio e dovrebbero concludersi fra qualche settimana, pochi giorni prima dell'inaugurazione ufficiale del tracciato Greenway. Nei giorni scorsi c'è stato un primo sopralluogo a cui erano presenti il Sindaco di Voghera, Carlo Barbieri e l'Assessore Provinciale ai Trasporti e Mobilità Paolo Gramigna (ex Consigliere di Asm Voghera Spa). "Si tratta di un'opera importante, che rappresenta un po' il punto di partenza della Greenway - ha detto il Sindaco Carlo Barbieri - E' positiva questa sinergia tra Provincia di Pavia, Comune di Voghera e la nostra partecipata Asm Voghera Spa perchè consente di realizzare in poco tempo un'opera molto utile per la Città e soprattutto per tutti i vogheresi". Ha espresso grande soddisfazione per il progetto anche l'Assessore Provinciale Paolo Gramigna. "Ora l'obiettivo è di proseguire la realizzazione della Greenway - ha spiegato l'Assessore Provinciale - Il primo tratto Voghera-Codevilla è concluso ma ora bisognerà procedere speditamente per realizzare tutto il progetto originario, che prevede il percorso fino a Varzi". Voghera, grazie alla realizzazione della Velo Stazione, sarà così una delle poche Città di media grandezza ad avere una struttura di questo tipo. Struttura che è invece presente in moltissime Città metropolitane, come Roma, Milano e Torino.

<< Novembre 2013 >>
Raccolta differenziata a Voghera - Lo spot su Tele Pavia di ASM Voghera Spa



Orari in cui lo spot viene trasmesso da Tele Pavia

<< Novembre 2013 >>
In merito all'articolo apparso sulla Provincia Pavese in data 11.11.2013 dal titolo "L'odissea del Lagozzo tra esposti in Procura e continue alluvioni" si precisa quanto segue:

ASM, Comune di Voghera e Pavia Acque da sempre riservano grande attenzione alla sistemazione del Cavo Lagozzo a Medassino, lo dimostrano gli ingenti investimenti effettuati negli ultimi 10 anni, ammontanti a circa 2.500.000 di euro e superiori a quelli effettuati in ogni altra parte della città. A ciò si aggiunga un ulteriore intervento di tombinatura del cavo Lagozzo nel tratto prospicente la via Lomellina, che sta realizzando Pavia Acque con risorse garantite dal ASM Voghera, per un importo pari a circa 2.000.000 di Euro. In ordine cronologico, l'intervento di ricalibrazione e tombinatura recentemente effettuato sul tratto di cavo Lagozzo tra il cimitero di Medassino e il sottopasso della tangenziale ha consentito di rimuovere le disfunzioni presenti in tale tratto e garantire il corretto funzionamento del collettore fognario effetto per la parte a monte dell'autostrada e della tangenziale. Purtroppo rimangono ancora alcuni problemi nella parte a valle dell'autostrada, peraltro insistenti su un tratto di cavo Lagozzo non di pertinenza di Comune di Voghera, Pavia Acque o ASM Voghera, che generano effetti di limitazione della portata smaltibile anche sul tratto a monte. Ciononostante, le opere effettuate hanno garantito, anche nello scorso mese di ottobre nonostante il verificarsi di precipitazioni di eccezionale entità, l'assenza di straripamenti e/o esondazioni in aree urbanizzate. Riteniamo pertanto che le affermazioni riportate dall'articolo in argomento siano prive di fondamento e non aderenti alla realtà dei fatti.

<< Ottobre 2013 >>
Raccolta differenziata a Voghera - Lo spot radio di ASM Voghera Spa



Orari in cui lo spot viene trasmesso da Radio Voghera

<< Ottobre 2013 >>
Via Scarabelli, lavori al traquardo
Mancano solo le opere di ripristino del marciapiede

Condizioni meteorologiche permettendo, ancora qualche giorno di disagio e poi la viabilità e la vivibilità di via Scarabelli torneranno ad essere alla normalità. I lavori previsti dalla gara di appalto di Asm, infatti, sono terminati nei giorni scorsi e riguardavano la posa delle nuove tubature dell'acqua e del gas. Un'opera necessaria e improrogabile, tesa a risolvere i problemi che si erano verificati in passato e che avevano creato parecchio disagio ai residenti. "L'opera è ormai al traguardo - spiegano dall'Azienda di via Pozzoni - Rimangono solo da effettuare alcune opere di ripristino nell'ultimo tratto di strada e nei marciapiedi, dopo di che il cantiere verrà tolto. Se le condizioni meteorologiche rimarranno stabili, nel giro di qualche giorno via Scarabelli tornerà ad essere completamente utilizzabile. Le pioggie dei giorni scorsi e la necessità di sostituire anche i tubi nel gas hanno comportato qualche giorno di ritardo nell'esecuzione dei lavori".

<< Ottobre 2013 >>
Black out all'ospedale, non è colpa di Asm
Il settore Elettricità è intervenuto su un'altra linea

In merito all'articolo dal titolo "Black out dell'elettricità paura in Rianimazione", pubblicato da "La Provincia Pavese" il giorno Mercoledi 23 Ottobre 2013, si precisa quanto segue: "Asm Voghera Spa non ha in alcun modo causato il black out all'ospedale civile. Il Servizio Elettricità è infatti intervenuto su una linea di media tensione diversa da quella che serve l'ospedale, per riparare un guasto causato da un cavo interrato. Nel farlo, è stato applicato il protocollo standard vigente a livello nazionale, che prevede tre interruzioni temporanee e tre rilanci di tensione, utili ad individuare e riparare il guasto. E' probabile che qualche variazione del livello di tensione abbia interessato anche altre linee, fra cui quella dell'ospedale, ma ci sembra strano che i sistemi di sicurezza che per legge una struttura sanitaria così importante deve avere, non siano riusciti a far fronte ad una improvvisa situazione di emergenza venutasi peraltro a creare in un'area diversa dall'ubicazione del nosocomio cittadino. Asm Voghera Spa, seguendo le procedure riconosciute a livello nazionale, ha individuato e riparato il guasto sulla rete di distribuzione dell'energia elettrica. Per tutto quanto sopra è evidente che le cause di quanto avvenuto non sono assolutamente da imputare ad ASM".

<< Ottobre 2013 >>
Raccolta differenziata, l'appello ai cittadini.
Asm voghera ha iniziato il servizio nel centro storico.

Il successo della raccolta differenziata con il metodo "porta a porta" dipende soprattutto dalla collaborazione dei cittadini. Questo aspetto è stato evidenziato più volte sia durante la fase organizzativa del servizio, sia in occasione degli incontri pubblici organizzati con la cittadinanza.
Un argomento, questo, che diventa ancora maggiormente importante dopo i primi giorno di avvio del progetto.
Lunedì 7 e mercoledì 9 ottobre il servizio di Igiene Urbana di ASM Voghera è infatti riuscito a ritirare solo una minima parte della frazione umida dei rifiuti prodotta dagli abitanti del centro storico, ciò sia perchè solo una ridotta minoranza degli utenti ha provveduto a posizionare i contenitori in un'area esterna all'edificio di residenza o di domicilio per consentirne lo svuotamento; sia perchè non ancora tutti gli utenti sono in possesso dell'apposito contenitore, nonostante la consegna capillare che è stata effettuata e la disponibilità di ASM Voghera a provvedere ad un'ulteriore consegna. Infatti, come comunicato più volte da ASM Voghera, gli utenti del centro storico che non si sono trovati nella propria abitazione al momento della prima consegna dei contenitori, avrebbero potuto e tutt'ora possono ritirare gli stessi presso la sede di ASM Voghera in via Pozzoni 2 oppure farselo consegnare, previa semplice richiesta telefonica.
"La collaborazione dei cittadini è decisiva per la riuscita dell'iniziativa - spiegano da ASM Voghera - altrimenti dall'esperimento di raccolta differenziata che si sta attivando altro non risulterà che un incremento dei costi del servizio, senza alcun beneficio per i cittadini e per la città e senza alcun effetto sui risultati della raccolta differenziata effettuata da ASM Voghera". Voghera - Una data da segnare sul calendario: il 7 Ottobre 2013 partirà ufficialmente la raccolta differenziata porta a porta dei rifiuti. Si inizierà con la raccolta della frazione umida (ovvero essenzialmente i resti della cucina e della tavola, che sono soggetti a rapida degradazione naturale). Il calendario della raccolta sarà il seguente: Lunedì, Mercoledì e Sabato, dalle ore 6,00 alle ore 12,00. I cittadini, i commercianti ed i titolari di esercizi pubblici potranno posizionare i contenitori all'esterno della propria abitazione, negozio o sede a partire dalle ore 21 del giorno antecedente la data di raccolta. In questi giorni gli addetti di Asm Voghera Spa provvederanno anche a distribuire dei volantini illustrativi sulle modalità ed i tempi della raccolta porta a porta della frazione umida, in attesa della data di inizio, prevista come già detto, per lunedì 7 Ottobre 2013.

<< Settembre 2013 >>
Raccolta differenziata, si parte con l'umido!

Voghera - Una data da segnare sul calendario: il 7 Ottobre 2013 partirà ufficialmente la raccolta differenziata porta a porta dei rifiuti. Si inizierà con la raccolta della frazione umida (ovvero essenzialmente i resti della cucina e della tavola, che sono soggetti a rapida degradazione naturale). Il calendario della raccolta sarà il seguente: Lunedì, Mercoledì e Sabato, dalle ore 6,00 alle ore 12,00. I cittadini, i commercianti ed i titolari di esercizi pubblici potranno posizionare i contenitori all'esterno della propria abitazione, negozio o sede a partire dalle ore 21 del giorno antecedente la data di raccolta. In questi giorni gli addetti di Asm Voghera Spa provvederanno anche a distribuire dei volantini illustrativi sulle modalità ed i tempi della raccolta porta a porta della frazione umida, in attesa della data di inizio, prevista come già detto, per lunedì 7 Ottobre 2013.

<< Settembre 2013 >>
Porta a porta, in distribuzione i contenitori per la raccolta del rifiuto umido.
Prosegue il programma di informazione ed attivazione del servizio di raccolta differenziata "porta a porta"

In questi giorni è iniziata l'attività di informazione diretta e di contemporanea consegna dei contenitori per il rifiuto umido, che dovrà essere utilizzato dai cittadini per la raccolta differenziata dei rifiuti con il metodo "Porta a porta" programmato da ASM Voghera Spa.
Due operatori del settore Igiene Urbana di ASM Voghera, muniti di apposito tesserino di riconoscimento, si stanno recando presso tutte le abitazioni del centro storico per fornire le informazioni operative relative alle nuove modalità di raccolta, chiarire ogni dubbio inerente le procedure operative e distribuire i contenitori di colore marrone.
Coloro che non potranno incontrare il personale ASM e ricevere il contenitore perchè, nel momento della consegna, non si troveranno presso la loro abitazione, potranno ottenere ogni informazione e ritirare direttamente il contenitore presso la sede di ASM Voghera (via Pozzoni 2, Voghera), oppure potranno ottenere un ulteriore appuntamento telefonando al numero 0383.3351, tutti i giorni dalle ore 8.00 alle ore 12.00.
Nel corso di questi giorni il personale addetto all'informazione ed alla distribuzione dei contenitori sarà presente nelle seguenti vie:
ZONA A: Via Cagnoni (tratto da Via Don Minzoni a Via Plana), Via Mandelli, Via Rigoni, Via Sant'Ambrogio, Via Pisacane, Via Ciro Menotti, Via dell'Ospizio, Piazza F.lli Bandiera, Via Volta, Vicolo Dei Preti, Via Cavallotti, Via Gallini, Via Scrivia, Via Gola, Piazzetta Sacchi, Vicolo Toscanini, Via Depretis, Vicolo Rile, Via Garello, Piazzetta Plana, Via Plana (1° tratto da via Matteotti a Piazzetta Plana), Via Plana (2° tratto da Piazzetta Plana a Via Emilia), Via Lantini, Via Savonarola, Via Ricotti, Via Scovenna, Via Scarabelli, Via Ansalone, Via Pezzani, Vicolo Cavallotto, Via Dal Verme, Via Viscontina, Via Calvi, Piazza San Bovo (parte nord di Via Emilia) e Via Emilia (numeri pari tratto Piazza San Bovo - Piazza Meardi). ZONA B: Via Covini, Viale Marx, Via Cernaia, Piazzetta Provenzal, Via Bellocchio, Via Canevari, Via Martinelli, Via Cavour, Piazza della Liberazione, Via del Castello, Via Cavagna, Via Gabetta, Largo Molino, Via Longa, Via Mazza, Via Del Pozzo, Via Cairoli, Via Sacchi, Via Degli Spalti, Piazzetta Garibaldi, Vicolo Ricci, Via Mazzini, Piazza San Bovo (parte Sud di Via Emilia), Via San Francesco, Via Topia, Via Borroni, Via Galilei, Via San Lorenzo, Piazza Duomo, Vicolo Curone, Via Grattoni, Via Gioacchino dell'Isola, Via Molinari, Vicolo Magnanino e Via Emilia (numeri dispari tratto Piazza San Bovo - Piazza Meardi).

<< Luglio 2013 >>
I lavori per il nuovo acquedotto in centro città

I lavori iniziati in questi giorni in Via Scarabelli e che hanno creato qualche disagio ai residenti si inseriscono in un appalto di più ampia portata che comprende anche la sostituzione della tubazione dell'acquedotto di via Matteotti e di via Lantini.
La durata prevista per l'intero lavoro è di 180 giorni. Più precisamente, per quanto riguarda le opere, i lavori sono iniziati il 03/04/13 e la loro conclusione è prevista per il 29/09/13. Fatti salvi i collegamenti con la rete esistente, che saranno realizzati entro questa settimana, i lavori in via Matteotti sono conclusi in tempo, secondo quanto previsto dal cronoprogramma. Di conseguenza, salvo imprevisti, si ritiene di poter concludere in tempo anche i lavori restanti. Per via Scarabelli il programma dei lavori prevede di procedere a tratti e quindi scavare, posare la nuova tubazione, trasferire le prese e ripristinare la pavimentazione stradale per ogni tratto (che corrisponde grossomodo all'intervallo tra due incroci successivi) in modo tale da arrecare gli inevitabili disagi per meno tempo possibile alle singole utenze interessate. Il problema riscontrato in questi giorni, lavori che procedono a rilento, cantiere fermo lunedì, dipendono dal fatto che il tratto tra via Emilia e via Lantini, quello dove sono iniziati i lavori, è il più stretto ed il più complicato anche per l'intrico di sottoservizi che si sono trovati durante gli scavi, e ciò ha reso necessario una parziale riprogrammazione dei lavori in questo tratto che ha causato i problemi di cui sopra. Si stima però che una volta usciti da questo impasse i lavori possano procedere più speditamente. Ultimo appunto però importante è che la durata prevista e la data della conclusione dei lavori sopra indicate sono relative alla sola sostituzione della rete acquedotto su via Scarabelli e quindi è presumibile che, sostituendo anche la rete del gas, possano verificarsi dei ritardi sulla tabella di marcia.

<< Luglio 2013 >>
Abbandona l'idea di... abbandonarlo
Campagna di sensibilizzazione contro l'abbandono degli animali

Si chiama "Birba" la protagonista della nuova campagna di sensibilizzazione di Asm Voghera Spa contro l'abbandono degli animali. "Abbandona l'idea di abbandonarlo - Che estate sarebbe senza di lui?" è lo slogan che accompagna l'iniziativa della holding di via Pozzoni. "Nell'ambito della nostra mission sociale, come ogni anno, ci occupiamo di temi di carattere generale e certamente, con l'approssimarsi della seconda parte della stagione estiva, l'abbandono dei cani diventa un problema annoso - spiega il Presidente di Asm Voghera Spa, Filippo Musti - Per quanto motivo vogliamo sensibilizzare l'opinione pubblica attraverso una campagna di comunicazione che sarà pubblicizzata sul nostro sito internet (www.asmvoghera.it). L'obiettivo è quello di dare il nostro contributo per convincere la gente che i cani e gli animali in generale non vanno mai abbandonati". >>>

<< Giugno 2013 >>
Raccolta "Porta a Porta" da Settembre si parte!

Il 14 giugno u.s. si è tenuta, presso il Comune di Voghera - Sala consiliare - la conferenza stampa di presentazione del progetto relativo alla raccolta "Porta a Porta" dei Rifiuti Solidi Urbani (Rsu) e alla razionalizzazione più ottimale del posizionamento dei cassonetti per la raccolta differenziata. Comune di Voghera e Asm Voghera Spa, attraverso l'iniziativa congiunta "La differenza la facciamo noi cittadini", stanno infatti per dare avvio ad un potenziamento della raccolta differenziata dei rifiuti, che inizierà operativamente nel centro storico a partire dal mese di settembre e da subito nelle periferie cittadine, con la realizzazione di vere e proprie isole ecologiche. Il progetto si sviluppa quindi in due fasi. Nelle prossime settimane ASM eseguirà una razionalizzazione dei cassonetti RSU (Rifiuti Solidi Urbani) e raccolta differenziata. L'attività si svolgerà progressivamente per quartieri. Ricordiamo a tutti che eseguire la raccolta differenziata è prima di tutto un dovere a carico di ogni cittadino residente nella nostra città secondo il motto: "La "differenza" la facciamo noi cittadini". Per quanto riguarda invece la raccolta differenziata "Porta a Porta", si è deciso di attivare il servizio al fine di incrementare sensibilmente la percentuale di raccolta differenziata.

Maggiori Informazioni . . .

<< Aprile 2013 >>
Conclusa L'operazione Di Acquisto Delle Azioni Di Asmt Tortona

Con l'atto stipulato Venerdi 12 Aprile 2013, nello studio del notaio Ottavio Pillotti in Tortona, si è di fatto conclusa l'operazione di compravendita vendita delle azioni del 98,35 % di ASMT Servizi Industriali Spa; Comune di Tortona e di IREN Emilia Spa hanno così definitivamente formalizzato la cessione della quota di loro proprietà ad ASM Voghera Spa (per l'80%) e ad ARIET Srl di Voghera (per il 20%). Grazie a questa operazione industriale, ASM Voghera Spa estende il proprio ruolo anche alla vicina provincia di Alessandria, con un investimento che consente alla holding vogherese di diventare una realtà interregionale e ne accresce l'importanza nell'ambito delle società ex municipalizzate della Provincia di Pavia. "Abbiamo finalmente concluso un'operazione difficile ma importante - sottolinea Filippo Musti, Presidente di ASM Voghera Spa - grazie a questa acquisizione il bacino di utenza della nostra Azienda aumenta sensibilmente. Questa operazione è stata resa possibile grazie alla gestione di questi anni, sempre improntata alla crescita ed alla solidità dei bilanci, che hanno permesso alla nostra ASM di espandersi anche in un momento di grande difficoltà dell'economia nazionale". Soddisfatto del risultato anche il Sindaco Carlo Barbieri, che ha seguito con attenzione l'evolversi dell'operazione industriale, visto che il Comune di Voghera è il principale azionista di ASM Voghera Spa. "L'acquisto di ASMT Servizi Industriali di Tortona è un fatto epocale, perchè per la prima volta dalla sua nascita la nostra secolare Azienda arriva a conquistare importanti fette di mercato anche in una regione limitrofa - spiega il primo cittadino - credo quindi che tutti i vogheresi debbano sentirsi orgogliosi del fatto che ASM Voghera non solo non risenta della crisi economica e riesca a mantenere il livello occupazionale ma sia anche in grado di investire nel proprio sviluppo industriale e territoriale, settori molto importanti per il futuro della nostra holding".

<< Aprile 2013 >>
Voghera Via Matteotti, partono i lavori dell'acquedotto
Termineranno in 90 giorni

Domani prenderanno il via i lavori di realizzazione del nuovo acquedotto che riguarderanno alcune vie del centro cittadino, dove in passato, soprattutto a causa del maltempo, si erano verificati dei problemi di allagamento. L'opera prenderà avvio dal civico 46 di via Matteotti e nei successivi 90 giorni previsti dal cronoprogramma dei lavori prevederà il rifacimento dell'acquedotto nelle seguenti strade: via Matteotti, via Scarabelli e via Lantini. I lavori, che verranno realizzati dalla nostra Azienda, comporteranno il rifacimento dell'acquedotto, la posa delle nuove condotte, il collaudo e gli allacciamenti delle utenze. "Per un po' di tempo i cittadini dovranno sopportare un po' di disagio - spiega il sindaco Carlo Barbieri - però questa opera è fondamentale perchè eliminerà in via definitiva i problemi di allagamento che si sono verificati in passato e che a loro volta hanno creato dei disagi anche alla viabilità".


ASM Voghera S.p.A. - Sede Legale: Via Pozzoni n.2 - 27058 VOGHERA (PV)
Tel. 0383-3351 - Fax 0383-365788
P.Iva 01429910183 - Codice fiscale 01429910183 - Capitale sociale Euro 52.878.600 Int. Versato
Ufficio del Registro delle Imprese di Pavia Rea n. 217488